Vellutata di Asparagi

Con il termine vellutata s’intende una crema di verdure, solitamente composta da due massimo tre vegetali e che solitamente prevede la presenza di patate, ed al termine della cottura viene frullato il tutto; a differenza del passato di verdure che prevede un mix di verdure, come ad esempio un minestrone, anch’esso frullato al termine con il mini pimer.

Mi piace molto l’idea di aprire una cena con una piccola tazza di vellutata, è come se ti preparasse ad accogliere il resto delle portate. Un caldo apripista.

Le vellutate sono ottimi pasti invernali, con l’aggiunta di qualche crostino, per rimanere leggeri, consumando un pasto sano.

In questo periodo dell’anno si trovano ottimi asparagi freschi, ho dunque deciso di farne una vellutata.

Ingredienti per 2 persone:

  • 10 asparagi
  • 2 patate medie
  • 1/3 di spicchio d’aglio
  • olio o burro a piacere

Procedimento:

Puliamo gli asparagi eliminando la parte terminale, più coriacea, li laviamo e tagliamo a pezzi; peliamo le patate, sciacquiamo e tagliamo anch’esse a pezzi . In una pentola con una noce di burro rosoliamo leggermente gli asparagi con l’aglio, trascorsi 2/3 minuti, uniamo le patate, aggiustiamo di sale e copriamo con acqua. Portiamo a cottura. Dopo circa 20/30 minuti le verdure saranno ben cotte. Frulliamo il tutto con un frullatore al immersione.

Serviamo ben cado, con un filo d’olio evo a crudo, oppure qualche crostino o una spolverata di parmigiano. Ottima anche nella sua semplicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *