Fregola Sarda Risottata ai Frutti di Mare

La Fregola è una pasta di semola che ho imparato a conoscere da poco, ma è stato subito amore. Ha uno spiccato profumo di pane appena sfornato, si presta molto ad essere preparata come un risotto.

La Fregola o Fregula è un tipico formato di pasta Sardo, é prodotta dentro grossi catini di coccio , per sfregamento e “rotolamento”, vine poi tostata in forno. Ormai è reperibile presso molti supermercati, anche se vi consiglio l’acquisto presso mercati di prodotti tipici artigianali.

Io ho pensato di unirla ai sapori del mare, buonissimi frutti di mare.

Ingredienti per 2 persone:

  • 140g di fregula sarda media
  • 300g di vongole
  • 2 calamari medio piccoli
  • 10 mazzancolle
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo
  • olio extra vergine d’oliva
  • 1/2 carota e 1/2 cipolla
  • brodo vegetale

Procedimento:

Iniziamo dalla pulizia del pesce, come prima cosa battiamo le vongole come spigato anche nella ricetta http://lacuocabisbetica.it/spaghetto-alle-vongole/

Peliamo e svuotiamo i calamari, stacchiamo la testa dalla quale elimineremo gli occhi, e sciacquiamo tutto sotto acqua corrente.
Puliamo le mazzancolle eliminando il carapace e la testa, che ci serviranno tra un attimo .

Prendiamo le teste delle mazzancolle e le tostiamo con un filo d’olio in un pentolino, quando il fondo comincerà ad essere brunito, sfumiamo con un goccio di vino bianco, uniamo la carota e la cipolla pulite e tagliate a pezzi. Copriamo con acqua fredda e lasciamo cuocere 15-20 minuti, poi filtriamo il tutto.

In una casseruola, rosoliamo uno spicchio d’aglio con l’olio evo, uniamo i calamari e le mazzancolle cuociamo per 3-4 minuti a fuoco vivo e togliamo dalla pentola, nella stessa uniamo la fregola, copriamo con il brodo ottenuto dalle teste (bisque) e cominciamo la cottura a fiamma medio bassa, man mano che verranno assorbiti i liquidi continuiamo a bagnare con brodo vegetale caldo, dopo circa 15 minuti di cottura uniamo le vongole che si apriranno rilasciando all’interno il proprio liquido, andando ad insaporire ulteriormente, trascorsi circa 20 minuti la fregola dovrebbe essere cotta, se avete ancora troppo liquido alzate la fiamma (verso il temine della cottura bagnate poco, solo quanto basta ad essere assorbito, non dobbiamo ottenere un prodotto brodoso), uniamo ora anche i calamari e le mazzancolle tenute da parte. Uniamo un filo d’olio a crudo e mescoliamo energicamente, come a mantecare un risotto.

Spolveriamo leggermente con prezzemolo tritato e serviamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *